News

Acciaio inossidabile e sostenibilità: economia circolare

L’acciaio inossidabile ha un ruolo importante nell’economia circolare. Infatti, è un materiale intrinsecamente sostenibile: è riciclabile al 100% senza ridurre la sua qualità.

Anche la durabilità è importante dal punto di vista del ciclo di vita.

Infatti, se si seleziona è mantiene correttamente l’acciaio corretto, durerà per tutta la vita del progetto.

Durabilità dell’acciaio inossidabile

I prodotti in acciaio hanno una elevata durabilità e spesso possono essere riciclati e riutilizzati in altre applicazioni.

Scegliendo l’acciaio inossidabile si può prolungare la vita utile delle applicazioni, per esempio i ponti suscettibili alla corrosione, o componenti come i sistemi di scarico nelle automobili.

Uno studio di Boston Consulting Group ha rivelato che il risparmio di CO2 nella fase di utilizzo è sei volte la CO2 necessaria per produrre l’acciaio.

Riciclabilità dell’acciaio: prospettive future

L’acciaio è il materiale costruttivo più riciclato al mondo. Infatti, mantiene le sue proprietà indipendentemente da quante volte viene riciclato.

L’utilizzo di rottami d’acciaio riciclati nella produzione dell’acciaio permette di risparmiare risorse naturali e di ridurre le emissioni di CO.

Tuttavia, attualmente non c’è abbastanza rottame sul mercato per soddisfare la domanda di produzione di nuovo acciaio inossidabile. Questo significa che l’acciaio inossidabile prodotto oggi viene riciclato più volte, ma il minerale vergine, come il cromo e altre leghe aggiunte durante la produzione, rimarrà nello stock di acciaio inossidabile. Lo smaltimento dei rifiuti di acciaio inossidabile nelle discariche non è dannoso per l’ambiente, ma è anch’esso uno spreco di risorse.

Azioni per migliorare la sostenibilità dell’acciaio inossidabile

Come possiamo rendere l’acciaio e l’acciaio inossidabile più sostenibile?

Ecco alcuni input:

▫️Maggiore disponibilità di rottami di alta qualità (>Tasso di riciclo);

▫️ Tecnologia di produzione dell’acciaio basata sull’idrogeno: una tecnologia innovativa che produce ferro con l’idrogeno invece che con il carbone;

▫️ Prezzi bassi dell’elettricità da fonti rinnovabili;

▫️Alti costi di CO2;

▫️ Meccanismo di aggiustamento alla frontiera del carbonio (CBAM) per prevenire il rischio di fughe di carbonio e sostenere la maggiore ambizione dell’UE in materia di mitigazione del clima, garantendo al contempo la compatibilità con l’OMC.

sidervalAcciaio inossidabile e sostenibilità: economia circolare